top of page

Protocollo di Biosicurezza per box e cuccette nelle stalle di vacche da latte

Il protocollo di biosicurezza per box e cuccette nelle stalle di vacche da latte è un insieme di norme e pratiche che mirano a prevenire e controllare le malattie infettive tra gli animali e a garantire la qualità e la sicurezza del latte prodotto. In questo post, vi spiegheremo quali sono gli aspetti principali di questo protocollo e come applicarlo nella vostra azienda agricola.


Il protocollo si basa su quattro pilastri fondamentali: la pulizia, la disinfezione, la sanificazione e la profilassi. Vediamo in dettaglio cosa comportano.



- La pulizia consiste nell'eliminare lo sporco, i residui organici e i microrganismi presenti sulle superfici dei box e delle cuccette, utilizzando acqua, detergenti e strumenti meccanici. Questa operazione va effettuata quotidianamente, preferibilmente al mattino prima della mungitura, per ridurre il rischio di contaminazione del latte e di infezioni mammarie nelle vacche.


- La disinfezione consiste nell'uccidere i microrganismi patogeni che possono sopravvivere alla pulizia, utilizzando prodotti chimici specifici. Questa operazione va effettuata periodicamente, almeno una volta al mese, dopo aver risciacquato bene le superfici pulite. Si consiglia di scegliere prodotti a base di iodio, cloro o ammonio quaternario, seguendo le indicazioni del produttore per il dosaggio e il tempo di contatto.




- La sanificazione consiste nell'ottenere un livello ottimale di igiene e comfort per gli animali, utilizzando materiali naturali o sintetici che assorbono l'umidità, isolano dal freddo e prevengono le abrasioni cutanee. Questa operazione va effettuata ogni volta che si cambia il materiale delle cuccette, che può essere paglia, segatura, gomma o altro. Si consiglia di scegliere materiali morbidi, asciutti, non polverosi e non irritanti per la pelle e le mucose degli animali.



- La profilassi consiste nell'adottare misure preventive per proteggere gli animali dalle malattie infettive, utilizzando vaccini, farmaci e integratori. Questa operazione va effettuata seguendo un piano sanitario stabilito dal veterinario, in base alle caratteristiche della mandria e ai rischi epidemiologici del territorio. Si consiglia di vaccinare le vacche contro le principali malattie che possono compromettere la produzione e la qualità del latte, come la mastite, la leptospirosi, la brucellosi e la tubercolosi.


Seguendo questo protocollo di biosicurezza per box e cuccette nelle stalle di vacche da latte, potrete migliorare il benessere degli animali, prevenire le perdite economiche dovute alle malattie e garantire un prodotto sano e sicuro ai consumatori.


Chiedi informazioni allo 0522 305101, i nostri tecnici saranno in grado di predisporre il piano di Biosicurezza più appropriato per la tua azienda.






26 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page